Unità abitativa “Ulisse”

La cooperativa Kaleidoscopio in ATI con la cooperativa Proges di Parma, gestisce in appalto per la Asl 12 Versilia il servizio di assistenza di base presso l’unità abitativa “Ulisse” di Camaiore (LU).
L’unità abitativa, si caratterizza come una struttura socio-sanitaria a bassa intensità assistenziale finalizzata a garantire agli ospiti un’opportunità abitativa orientata all’acquisizione di autonomie di base, necessarie alla gestione del   vivere quotidiano.
L’unità abitativa si suddivide in nove mini-alloggi caratterizzati da spazi comuni, come la sala da pranzo, il soggiorno, la lavanderia e spazi individuali, come la camera da letto.
La struttura accoglie undici persone affette da patologie psichiatriche con un buon livello di autonomia. Gli ospiti provenienti dai vari Comuni della Versilia sono seguiti dai Servizi Sociali e dal Dipartimento di Salute Mentale della ASL 12 Versilia, all’interno di un percorso che può prevedere un eventuale ritorno nel proprio contesto familiare e sociale.
All’interno dell’Unità Abitativa, gli ospiti sono incoraggiati: ad autogestire il riordino e la pulizia della propria abitazione, la cura dell’igiene personale e la cura e attenzione ai propri effetti personali; a partecipare ai turni per i servizi in comune come: apparecchiare, rigovernare, far la spesa, ecc.; ad imparare la gestione del denaro.
Il servizio si trova in Via Oberdan ex Ospedale di Camaiore (Lucca). E’ garantito tutti i giorni dell’anno nell’arco delle 24 ore.

Progetto IDEAS

La cooperativa Kaleidoscopio promuove e coordina il progetto “IDEAS” – interventi terapeutici- riabilitativi, rivolti a soggetti con disturbo dello spettro autistico.
Il progetto nasce nel 2012, dalla sinergia della Cooperativa Kaleidoscopio e dell’Associazione Semplice…mente genitori Onlus, sotto la direzione scientifica del Dott.re S. Solari dell’Università di Genova. Obiettivo generale è quello di strutturare interventi terapeutici- riabilitativi in favore di bambini, adolescenti e giovani adulti affetti da Disturbo dello Spettro Autistico ad Alto e Basso funzionamento e Sindrome di Asperger.

Servizi Attivi

Intervento Drammatico Espressivo per bambini e ragazzi con disturbo dello Spettro Autistico e dello Sviluppo ad Alto Funzionamento.
È un intervento terapeutico che ha come scopo quello di migliorare le capacità espressive e comunicative di bambini e ragazzi di età compresa tra i 7 e i 14 anni, con diagnosi di Sindrome di Asperger, Autismo o in generale Disturbi nella sfera emotivo-relazionale-comunicativa.
L’intervento permette di agire proprio in quelle aree di sviluppo che sono spesso compromesse da questo tipo di disabilità: abilità sociali, riconoscimento delle modalità espressive non verbali, capacità di interagire a diversi livelli comunicativi e capacità di esprimere i propri stati interni (emozioni, sentimenti, bisogni ecc.).
Nel lavoro con i bambini e i ragazzi vengono utilizzate tecniche teatrali e di dramma-espressione.
L’intervento si svolge in gruppo per un massimo di 10 partecipanti il lunedì dalle 16.45 alle 18.45 ogni 15 giorni, presso la sede della Cooperativa Kaleidoscopio in via Ponchielli 1 a Viareggio (Lu).
Le attività proposte sono situazioni interattive che si ispirano ai giochi di recita improvvisata, allo scopo di aiutare i partecipanti a fare attenzione a specifici segnali non verbali delle interazioni reciproche.
I conduttori sono psicologi di esperienza curriculare nell’ambito dell’Autismo e del teatro-terapia.
Intervento per lo sviluppo delle abilità socio-cognitive e di autonomia per adolescenti con Disturbo dello Spettro Autistico e dello Sviluppo a Basso Funzionamento.
E’ un intervento riabilitativo finalizzato a migliorare le rispettive competenze socio – cognitive e di autonomia di ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, con diagnosi di autismo a Basso Funzionamento, attraverso attività strutturate secondo il modello del Programma TEACCH. Gli esiti sono valutati con appositi strumenti di verifica.
La sessione di lavoro è organizzata secondo un’ agenda giornaliera che scandisce le azioni da fare al fine di realizzare una determinata attività. Il risultato finale fornisce ai partecipanti le competenze necessarie per collaborare alla gestione di una casa (sia in famiglia che in struttura) attraverso una serie di step che aiutano i ragazzi ad incrementare la propria autonomia. Un esempio di agenda della giornata è: saluti di gruppo, danza, mosaico, gioco con la palla, riordino, merenda, pulizia degli spazi e ritorno a casa.
L’intervento si svolge in piccoli gruppi di 3-5 partecipanti, il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30, presso la “Casa di Pian del Quercione” messa a disposizione dall’ Ass. Semplice….mente genitori in Via Sarzanese a Massarosa (Lu).